Team building: chi ride insieme, lavora bene insieme

Tecniche e idee per il team building

Se sei un imprenditore oppure il responsabile di un team di collaboratori o il responsabile delle Risorse Umane nella tua azienda, conosci molto bene il tema del “lavorare in squadra”.

Probabilmente hai già organizzato team building aziendali e hai toccato con mano quanto sia difficile realizzare quell’intesa e spirito di collaborazione che sono alla base dei migliori risultati aziendali.

Conosci anche molto bene i costi, in termini di tempo ed efficienza, dell’atteggiamento difensivo dei collaboratori impegnati a proteggere la loro singola area di competenze e responsabilità, la microconflittualità che ne deriva, l’appesantimento dei processi lavorativi, le energie spese nella ricerca del colpevole anziché nell’elaborazione di una soluzione.

Sappiamo che lavorare insieme con successo dipende da molti fattori: una guida efficace e autorevole, definizione di obiettivi condivisi, flussi di comunicazione aperti e costruttivi, processi decisionali flessibili e tempestivi, utilizzo esteso di tutte le risorse e competenze in possesso dei collaboratori, coinvolgimento nel problem solving.

Spesso, però, le condizioni in cui si sono creati e consolidati i rapporti fra colleghi non favoriscono questo clima ideale e non sempre i metodi outdoor per accelerare il processo di team building – che spaziano ormai dallo sport alle vacanze nella natura, dall’improvvisazione teatrale alle prove di sopravvivenza più audaci – raggiungono l’effetto voluto in modo duraturo.

Ti starai chiedendo se esiste una soluzione e la risposta è “certamente”!

Sono le persone che producono, erogano servizi, ascoltano i clienti, gestiscono problemi e trovano soluzioni, introducono miglioramenti e innovazioni, si assumono responsabilità e lavorano in squadra.

Investire nel benessere dei collaboratori diventa allora un’azione lungimirante e strategica, essenziale per mantenere competitiva e sfidante l’offerta aziendale perché dipendenti motivati, che avvertono l’importanza di una collaborazione estesa con i colleghi e hanno un atteggiamento positivo, rappresentano un patrimonio fondamentale per il successo.

Ci sono davvero molte idee di team building ma la soluzione che ti propongo non è solo originale, rapida ed efficace è anche in grado di produrre benefici sia sul piano delle attività del gruppo sia su quello del miglioramento del benessere individuale dei tuoi collaboratori.

Si tratta della risata incondizionata appresa con la metodologia Yoga della Risata (Hasya Yoga), una pratica messa a punto nel 1995 da un medico indiano e ormai diffusa in tutto il mondo e adottata da numerose aziende multinazionali (clicca qui se vuoi approfondire l’argomento).

Potresti avvertire qualche resistenza nel prendere in considerazione l’idea di un team building aziendale incentrato sul ridere. È normale perché – come la maggior parte delle persone – hai assorbito il concetto che ridere sia poco serio, che sia sintomo di frivolezza, superficialità e poca affidabilità.

In realtà questi sono i condizionamenti che l’educazione familiare, la scuola, la società e l’ambiente aziendale in generale hanno prodotto su di noi, trasformando il bambino estroverso, assertivo, creativo e ridente che eravamo in un adulto che confonde la “seriosità” con la “serietà”.

Un adulto che tende a reprimere le proprie emozioni, a non lasciarsi andare, a temere l’errore e il non essere all’altezza.

Più la risata è sepolta dentro di noi e più le nostre relazioni, la qualità della nostra vita, le decisioni che assumiamo sono frutto dell’insicurezza e della paura. I fattori di stress che costellano la nostra vita diventano sempre più numerosi e difficili da gestire e ne risente il nostro stato emotivo ma anche la nostra salute perché si allentano le nostre difese immunitarie.

La risata incondizionata, appresa con il metodo Yoga della Risata, nel contesto aziendale si rivela lo strumento più rapido, economico ed efficace per valorizzare le relazioni di gruppo e favorire il team building aziendale.

Riscoprire la capacità di ridere, imparare a farlo in modo incondizionato e non per reazione ad una battuta o ad una gag significa mettersi in gioco e abbassare le difese sociali e di ruolo, vuol dire vivere un’esperienza emotiva profonda e stabilire una relazione intima e realmente empatica con gli altri, porre le basi di un lessico condiviso che nella quotidianità del lavoro permette di riconnettersi rapidamente ad uno stato di disponibilità reciproca, di sdrammatizzare e guardare la sostanza delle situazioni.

Ciò che ti propongo è una giornata nella quale si riflette, si ride, ci si confronta, si ride, ci si guarda negli occhi, si ride, si sta senza scarpe, si ride, ci si siede per terra, si ride, si gioca, si ride, si condividono le emozioni, si ride… è un’ottima base per costruire quella complicità indispensabile per una squadra di successo, che fa del “noi” il segreto dei suoi risultati e, voilà, il team building avrà raggiunto l’obiettivo desiderato.

Una giornata che permetterà di scardinare le consuete dinamiche di gruppo in una cornice briosa e giocosa, nella quale ognuno potrà darsi il permesso di liberare il proprio bambino interiore e ritrovare la propria essenza intatta.

Ridere è la sensazione di sentirsi bene dappertutto e mostrarlo principalmente in un punto (Josh Billings)

La metodologia

Le metodologie esperienziali che ti propongo si rivelano efficaci perché ci riconducono al gioco e al piacere di nuove conoscenze, infatti ci sono molte buone proposte di formazione outdoor ma personalmente non ti propongo prove in canoa, attraversamenti su ponti tibetani o di cimentarti in uno sport di squadra.

Nei miei Corsi non si esce dall’«aula» ma si utilizza uno spazio che ricorda da vicino una palestra, ci si siede a semicerchio senza tavoli a costituire barriere, ci si veste in modo comodo e quasi sempre… si tolgono le scarpe. I temi sono sviluppati con metodologie interattive che includono in basket, rôle play con videoriprese, case history, lavori in sottogruppo e dibattiti in plenaria ma utilizzano anche esercizi di risata incondizionata e di respirazione profonda, momenti di meditazione e, in generale, tecniche per accrescere la consapevolezza personale e la fiducia in sé stessi.

Questo permette di creare un clima che favorisce l’apprendimento attraverso l’apertura al confronto e l’assunzione di un atteggiamento disponibile e positivo e, inoltre, di conoscere modalità pratiche per il benessere psico-fisico e la gestione dello stress che possono diventare nuove, energizzanti, abitudini felici.

Questo corso fa per te se…

  • Il tuo obiettivo è riuscire ad incidere in modo profondo e duraturo sulle dinamiche relazionali del tuo gruppo di collaboratori migliorando le prestazioni e i risultati
  • Cerchi una esperienza intensa e coinvolgente ma nello stesso tempo semplice e accessibile a chiunque
  • Comprendi che la risorsa “risata” che viene attivata è già insita in ogni persona e, una volta liberata, sarà disponibile sempre e in ogni situazione
  • Cogli il valore aggiunto di una esperienza che permette di aumentare lo stato di benessere individuale dei collaboratori
  • Sei disposto a metterti in gioco insieme ai tuoi collaboratori per condividere un prezioso momento di crescita personale e di gruppo

Dicono di questo corso…

Interessante novità, credo possa funzionare con adeguato allenamento

Ottima esperienza, teacher molto coinvolgente ed energica

Buon livello di rilassamento, momento di condivisione con i colleghi molto simpatico

È stato molto utile poiché ha permesso un rilassamento fisico e mentale fondamentale nell’attività
lavorativa quotidiana. Complimenti all’insegnante.

Bel corso, divertente, leggero e stimolante

È stata un’attività molto interessante, sarebbe bello riuscire a metterlo in pratica nella vita quotidiana

Interessante e stimolante

Miglioramento nella capacità di respirare e quindi affrontare le situazioni con consapevolezza. Grazie.

Perché puoi avere fiducia in me…

Negli ultimi 30 anni ho formato circa 20.000 persone e, a parte i feedback raccolti attraverso i questionari strutturati, la cosa per me più significativa è avvertire negli  individui che ho di fronte ciò che avviene quando la mente scopre una diversa prospettiva, una strada nuova per affrontare una situazione difficile, un “sentire” intimo e profondo che motiva al cambiamento.

E puoi avere fiducia in me perché ho incontrato Yoga della Risata nel 2010, alla ricerca di soluzioni a problemi di natura personale, e da allora è una parte fondamentale della mia vita e del mio lavoro.

La risata incondizionata insieme alla Mindfulness, e tutti i benefici che queste pratiche apportano a livello psico-fisico, mi hanno dato maggiore energia e resilienza in alcuni momenti di difficoltà e hanno  soprattutto favorito il mio  sviluppo interiore e indirizzato in modo più soddisfacente e sereno le mie scelte di vita e professionali.

Infine, tutte le esperienze che ho realizzato nei contesti aziendali hanno dimostrato la forza dirompente del ridere insieme, non solo nella giornata dedicata al “team building” ma anche nel ritorno alla routine quotidiana.

Quali sono i benefici di questa proposta…

I miglioramenti che potranno intervenire a seguito della giornata dedicata allo Yoga della Risata e ai principi base della Mindfulness riguardano sia il gruppo, sia l’individuo rispetto al quale la somministrazione di specifici Questionari permetterà di misurare le variazioni “prima e dopo” la pratica e di acquisire il punto di partenza individuale di ogni partecipante rispetto alla capacità di ridere.

Per quanto riguarda il gruppo coinvolto nell’esperienza:

  • Comunicazione più assertiva ed empatica
  • Maggiore disponibilità all’ascolto reciproco
  • Fiducia nelle risorse offerte dal gruppo
  • Orientamento all’innovazione e maggiore flessibilità verso il cambiamento
  • Aumentato senso di responsabilità comune verso gli obiettivi

Fra i numerosi benefici attestati dalle ricerche scientifiche condotte negli ultimi decenni, in particolare dalle neuroscienze, a livello individuale cito:

  • Maggiore fiducia in sé stessi, recupero dell’equilibrio personale e della gestione della sfera emotiva
  • Miglioramento della capacità espressiva e di comunicazione in genere
  • Acquisizione di una pratica di benessere personale che agisce come prevenzione dei fattori di stress, migliora le funzioni cardiocircolatorie
  • Aumento delle emozioni positive a svantaggio di quelle negative e incremento di buone relazioni nell’ambiente di lavoro
  • Maggiore ossigenazione di tutto il corpo e, soprattutto, del cervello che ne assorbe da solo ben il 25%. Quando arriva meno ossigeno al cervello tutto è rallentato: dalla capacità di concentrazione ai tempi di reazione
  • Miglioramento delle prestazioni (peak performance), incrementate da uno stato mentale positivo grazie al rilascio nel nostro cervello delle molecole delle felicità: endorfine, serotonina, encefaline e dopamina

Un altro grande beneficio di questa proposta riguarda

  • Aumento del potenziale creativo e delle capacità di problem solving

La creatività in azienda è la risposta vincente per migliorare tutte le prestazioni, perché significa incrementare la capacità di problem solving e di apprendimento innovativo.

Chi è creativo è curioso, esplora soluzioni e mondi diversi, valorizza e accresce continuamente i suoi talenti, offre idee originali e spesso di successo.

La capacità di essere creativi non è una dote riservata a pochi. Da bambini siamo tutti egualmente creativi e solo successivamente la nostra capacità ideativa viene spenta dalla necessità di accettare regole dettate dagli ambienti sociali che frequentiamo che ci portano ad essere più conformisti per non essere classificati come eccentrici.

La buona notizia è che possiamo recuperare il nostro quoziente creativo, innanzitutto ritrovando la nostra dimensione giocosa che permette alla creatività naturale di riemergere.

Mindfulness e Yoga della Risata realizzano perfettamente questo obiettivo perché le attività sono proposte in una cornice giocosa che abbatte pregiudizi e difese, comprese quelle di “ruolo”.

Torniamo a giocare senza paura del giudizio degli altri. Proviamo cose nuove, ci mettiamo alla prova senza timore di sbagliare e attiviamo in modo naturale il nostro emisfero destro, la sede della creatività.

La creatività non è un talento, è una capacità innata inibita che può essere allenata

Contenuti del corso

Questa proposta viene definita “ad hoc” in accordo con il Cliente, in base ad una analisi preliminare dei bisogni formativi che consenta di caratterizzare l’incontro in modo del tutto personalizzato affrontando, ad esempio, la gestione dei conflitti, il tema del problem solving oppure della gestione del tempo.

Il programma-base permette di approfondire il tema della risata, ovvero

  • Gli esiti degli studi scientifici condotti sulla risata incondizionata
  • Le ragioni socio-culturali che portano le persone a reprimere la risata
  • La risata nel mondo del lavoro: persone felici, aziende eccellenti
  • Le modalità per protrarre la risata per almeno 8/10 minuti consecutivi: esercizi di Yoga della Risata e di respirazione profonda
  • Gli elementi del gioco, del canto e del ballo
  • La meditazione della risata

e i principi di base della Mindfulness:

  • Meditazione formale ed informale per imparare a vivere in piena consapevolezza

In dono l’ebook “Guida alla Felicità” edito da Laughter Yoga International.

Quando, dove, quanto…

Ad hoc in base alle esigenze aziendali.

La sede di svolgimento deve rispettare alcune caratteristiche, connesse al tipo di attività di movimento e statica che si svolge nella giornata, in termini di metri quadri disponibili (in funzione del numero di persone coinvolte) e di supporti da utilizzare.

In base alle nostre esperienze, se la sede è a Milano siamo in grado di suggerire alcune soluzioni adeguate.

Ad hoc per la tua organizzazione

Progettiamo la soluzione migliore per i tuoi bisogni, individuando tempi e modalità ottimali per realizzare il percorso più adatto.